Ordina

Rivista elettronica di Diritto, Economia, Management

Pubblicazione
Rivista elettronica di Diritto, Economia, Management
GRATUITO

Schede correlate


La "Rivista elettronica di Diritto, Economia, Management" è un periodico totalmente digitale, accessibile e fruibile gratuitamente, che ha lo scopo di trattare le diverse tematiche giuridiche, economiche e manageriali con un approccio integrato e trasversale, di tipo comparato, in un contesto locale, nazionale, comunitario ed internazionale caratterizzato dalla società dell'informazione, dalla trasformazione digitale, dalla globalizzazione dei mercati, da processi innovativi di tipo manageriale ed organizzativo nei settori pubblico e privato.
La rivista ha anche la finalità di ospitare contributi di giovani studiosi per valorizzarne le attitudini alla ricerca e il loro contributo allo sviluppo delle scienze giuridiche, sociali, economiche e manageriali.


Fondatore: prof. Donato Antonio Limone

Direttore: prof. Donato Antonio Limone

Anno di fondazione: 2010

Autorizzazione del Tribunale civile di Roma: n. 329/2010 del 5 agosto 2010

ISSN: 2039-4926

Periodicità: 3 numeri per anno; possibilità di pubblicazione di supplementi e di fascicoli monografici.

Il Comitato scientifico: è composto da docenti universitari italiani e stranieri, dirigenti ed esperti pubblici e privati di alto profilo. I nomi dei componenti, con le relative qualifiche, sono indicati nella seconda pagina della rivista.

Il Comitato di redazione: composto da docenti universitari, ricercatori, esperti delle aree tematiche della stessa Rivista. I nomi dei componenti sono indicati nella seconda pagina della rivista.

Editore elettronico: ClioEdu, via 95° Rgt. Fanteria 70 – 73100 Lecce.
La rivista fa parte dell’elenco ANVUR delle riviste scientifiche relative alle aree: 12, 13; 14.
La Rivista è regolata da un Codice etico
La Rivista è accessibile gratuitamente all’indirizzo www.clioedu.it/rivistaelettronica; la rivista non riporta testi/immagini di pubblicità.

In copertina: oltre al titolo e al numero della Rivista, è pubblicata la “fascetta” che riporta i temi trattati nel numero/fascicolo; si può inquadrare il QR-CODE per il download degli altri numeri della Rivista.

Gli articoli e i diversi contributi scientifici sono pubblicati a seguito di una prevalutazione della direzione della rivista e di una valutazione anonima.

Gli autori sono responsabili dei contenuti dei propri contributi scientifici.

Ciascun numero è composto da un indice, un editoriale, le informazioni sintetiche sugli autori con la relativa email. Il numero di norma è strutturato in due parti: la prima, che riporta gli articoli scientifici in lingua italiana, spagnola, francese, tedesca, inglese; la seconda, che riporta contributi di studi, ricerche, sintesi di tesi di dottorati e/o master universitari nelle diverse lingue originali.

Indirizzo della direzione e della redazione della rivista: Via Riccardo Grazioli Lante, 15 – 00195 Roma; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


1. IL CODICE ETICO DELLA “RIVISTA ELETTRONICA DI DIRITTO, ECONOMIA, MANAGEMENT”

1.1. Il Codice

Il presente Codice etico (di seguito indicato “Codice”) si ispira al Codice etico delle pubblicazioni elaborato da COPE (Committee on Publication Ethics, Best Practice Guidelines for Journal Editors (http://pubblicationethics.org/resources/guidelines) e agli indirizzi e regolamenti Anvur in materia di pubblicazioni delle riviste scientifiche e di classe A.

1.2. Il sito della Rivista

Il Codice, le procedure di referaggio, le regole di redazione della rivista e dei singoli articoli, i numeri della rivista, i componenti del Comitato scientifico e del Comitato di redazione sono pubblicati sulla seconda pagina della rivista e sul sito www.clioedu.it.

1.3. Di seguito alcuni dati essenziali sulla Rivista:

Fondatore: prof. Donato Antonio Limone

Direttore: prof. Donato Antonio Limone

Anno di fondazione: 2010

Autorizzazione del Tribunale civile di Roma: n. 329/2010 del 5 agosto 2010

ISSN: 2039-4926

Periodicità: 3 numeri per anno; possibilità di pubblicazione di supplementi e di fascicoli monografici.

Il Comitato scientifico: è composto da docenti universitari italiani e stranieri, dirigenti ed esperti pubblici e privati di alto profilo. I nomi dei componenti, con le relative qualifiche, sono indicati nella seconda pagina della Rivista.

Il Comitato di redazione: composto da docenti universitari, ricercatori, esperti delle aree tematiche della stessa Rivista. I nomi dei componenti sono indicati nella seconda pagina della Rivista.

Editore elettronico: ClioEdu (www.clioedu.it), via 95 Rgt. Fanteria 70 – 73100 Lecce.

La rivista fa parte dell’elenco ANVUR delle riviste scientifiche relative alle aree: 12, 13; 14.

La Rivista è regolata da un Codice etico oltre che dal Regolamento Anvur per la classificazione delle riviste nelle aree non bibliometriche.

La Rivista è accessibile gratuitamente all’indirizzo www.clioedu.it/rivistaelettronica; la rivista non riporta testi/immagini di pubblicità.

In copertina: oltre al titolo e al numero della Rivista, è pubblicata la “fascetta” che riporta i temi trattati nel numero/fascicolo; si può inquadrare il QR-CODE per il download degli altri numeri della Rivista.

Gli articoli e i diversi contributi scientifici sono pubblicati a seguito di una prevalutazione della direzione della rivista e di una valutazione anonima.

Gli autori sono responsabili dei contenuti dei propri contributi scientifici.

Ciascun numero è composto da un indice, un editoriale, le informazioni sintetiche sugli autori con la relativa email. Il numero di norma è strutturato in due parti: la prima, che riporta gli articoli scientifici in lingua italiana, spagnola, francese, tedesca, inglese; la seconda, che riporta contributi di studi, ricerche, sintesi di tesi di dottorati e/o master universitari nelle diverse lingue originali.

Indirizzo della direzione e della redazione della rivista: Via Riccardo Grazioli Lante, 15 – 00195 Roma; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

1.4. Doveri della Direzione e del Comitato scientifico

La Rivista accetta solo lavori originali e redatti nel rispetto del diritto d’autore.

La Rivista non accetta scritti, articoli, contributi sottoposti contemporaneamente a valutazione da parte di altre riviste o che siano stati pubblicati su altre riviste analogiche o digitali, blog, piattaforme di comunicazione digitale.

Le decisioni di accettare o rifiutare un testo da pubblicare si basano sui seguenti criteri: rilevanza scientifica, originalità, attualità, approccio metodologico, chiarezza, pertinenza e coerenza del testo rispetto alle finalità della rivista.

La Direzione della rivista garantisce la correttezza del processo di valutazione preliminare e di valutazione tramite referaggio anonimo.

I testi inviati dagli autori sono sottoposti a referaggio da parte della Direzione della rivista.

La Direzione effettua una valutazione preliminare dello scritto ricevuto anche con il supporto di uno o più componenti del Comitato scientifico esperti sull’argomento trattato.

Nel caso di esito positivo della valutazione preliminare lo scritto ricevuto è sottoposto a revisione anonima effettuata da un professore universitario di ruolo, italiano o straniero, esperto della materia trattata nello scritto o da un docente o esperto di chiara fama.

La revisione anonima viene effettuata tramite docenti ed esperti esterni al Comitato scientifico o di redazione.

A seguito della valutazione da parte della Direzione e/o con riferimento alle eventuali richieste a seguito di referaggio, agli autori possono essere richieste modifiche al testo degli articoli. La richiesta viene effettuata da parte della Direzione della rivista.

La valutazione degli articoli proposti per la pubblicazione deve essere effettuata esclusivamente in base al contenuto scientifico senza discriminazione di età, genere, razza, orientamento religioso, sessuale, politico, origine etnica, cittadinanza.

Tutto il processo di valutazione deve garantire l’imparzialità della decisione finale e la riservatezza.

1.5. Doveri degli autori

Gli autori sono tenuti a rispettare i principi di correttezza, di trasparenza.

Gli autori devono garantire che l’articolo sottoposto a valutazione sia inedito, scientificamente originale, non sottoposto contemporaneamente a procedura di pubblicazione da parte di altre riviste.

Per la pubblicazione degli articoli gli autori devono attenersi rigorosamente ai criteri e parametri redazionali consultabili sul sito della rivista.

Gli autori devono correttamente indicare dati, documenti, articoli, fonti citati nei propri articoli.

Gli Autori accettano la procedura di referaggio definita dalla Direzione della rivista e pubblicata sul sito della rivista.

La paternità dell’opera deve risultare con chiarezza, come devono essere indicati con precisione i contributi di coautori degli articoli.

Nella presentare la richiesta di pubblicazione alla Direzione della rivista gli Autori devono dichiarare di attenersi a quanto stabilito dal Codice etico e di indicare eventuali soggetti finanziatori della ricerca e/o del progetto da quale ha origine l’articolo.

1.6. Doveri dei valutatori

Il processo di valutazione anonima ha lo scopo di stabilire l’idoneità scientifica degli scritti per la pubblicazione sulla Rivista.

I soggetti che procedono alla valutazione anonima degli articoli devono attenersi ai principi di correttezza ed imparzialità e devono motivare con chiarezza, adeguatezza e completezza il giudizio di valutazione sia nel caso favorevole alla pubblicazione e sia nel caso negativo.

I soggetti che procedono alla valutazione anonima devono attenersi alla procedura di referaggio stabilita dalla Direzione della Rivista e pubblicata sul sito della rivista.

I soggetti valutatori sono incaricati dalla Direzione della Rivista; nel caso in cui non possono procedere nella valutazione degli articoli devono comunicare tempestivamente alla Direzione la rinuncia all’incarico.

Gli scritti ricevuti per la valutazione devono essere trattati come documenti riservati e non possono essere utilizzati per altri scopi.


2. PROCEDURE DI REFERAGGIO

2.1. Gli Autori devono fare richiesta di pubblicazione inviando la richiesta e il relativo articolo da pubblicare esclusivamente in modalità digitale all’indirizzo del Direttore della Rivista (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

2.2. Il testo degli articoli deve rispettare la struttura generale della Rivista che di seguito riportiamo:

  • Titolo dell’articolo (Carattere: Garamond; grandezza: 24pt; Allineamento: centrato; interlinea 1,5; Grassetto maiuscoletto)
  • Autore/autori dell’articolo (Carattere: Garamond; grandezza: 12pt; Allineamento: centrato; Interlinea 1,5; Grassetto)
  • Abstract in italiano (obbligatorio) (Carattere: Garamond; Grandezza: 12pt; Allineamento: giustificato; Interlinea: 1,5; Grassetto Maiuscoletto)
  • Abstract in inglese (obbligatorio) (come sopra)
  • Abstract in altre lingue (come sopra)
  • Parole chiave: che caratterizzano il contenuto dell’articolo (caratteri come sopra)
  • Sommario/indice dell’articolo (che raccoglie il titolo dei diversi paragrafi dell’articolo) (come sopra)
  • Segue il testo dell’articolo (strutturato in paragrafi) (titolo del paragrafo: numerazione araba; Carattere: Garamond; Grandezza: 18pt; Interlinea: 1,5)

2.3. Non si accettano testi digitali trattati in difformità della struttura generale sopra indicata.

2.4. L’articolo viene sottoposto ad un esame preliminare da parte della Direzione o di un componente del Comitato scientifico incaricato dalla Direzione.

2.5. A seguito di analisi preliminare conclusa positivamente, l’articolo viene sottoposto alla valutazione di un professore universitario di ruolo (italiano o straniero) o di un esperto di alto profilo scelto dalla Direzione della Rivista.

2.6 Nella richiesta di referaggio la Direzione stabilisce i termini entro i quali chiudere la valutazione.

2.7. Il sistema di valutazione opera sulla base di una procedura anonima in base al quale lo scritto viene inviato in forma anonima al valutatore e all’Autore non viene indicato il nome del valutatore.

2.8. Il valutatore è vincolato dal segreto e per questo non può assolutamente divulgare le proprie valutazioni e lo stesso scritto o altra documentazione utile alla valutazione medesima.

2.9. Il valutatore invia alla Direzione la proposta finale: valutazione positiva per la pubblicazione; valutazione positiva ma subordinata a modifiche da apportare; valutazione con esito negativo per la pubblicazione.

2.10. I criteri di valutazione ai quali devono attenersi i valutatori sono: rilevanza scientifica, originalità, attualità, approccio metodologico, chiarezza, pertinenza e coerenza del testo rispetto alle finalità della rivista.

2.11. Anche gli articolo degli Autori componenti del comitato scientifico della Rivista sono sottoposti alla presente procedura di valutazione anonima.

2.12. La Direzione della Rivista può decidere di non sottoporre alla valutazione anonima articoli brevi o articoli che non presentano specifiche connotazioni di lavori scientifici o sono semplici abstract di progetti, studi, ricerche che sono pubblicati a titolo informativo. La Direzione motiva la propria decisione.


INDICE DEI NUMERI

N. 1/2022: Edizione multimediale. Special Issue. Atti del Convegno "I patti per la rigenerazione dei sistemi produttivi locali e la governance del PNRR: il ruolo delle città". Università degli studi di Milano, Dipartimento di Scienze sociali e Politiche - Fondazione IRSO

N. 3/2021: Il sistema sociale del diritto oggi - Algoritmi e Pubblica Amministrazione - Performance aziendali - Persone e lavoro - Deregulation emergenziale, affidamenti pubblici e anticorruzione - Il sistema documentale digitale delle P.A. - Automotive: problematiche giuridiche ed etiche.

N. 2/2021: PNRR: Governance policentrica; Buone pratiche; situazione post Covid - Bilanci "rafforzati" - I pericoli della rete per i minori - Regolamentazione del lobbying - Comunicazione e diffusione dei dati personali - Risk management in sanità.

N. 1/2021: Parte prima: Atti del convegno “Cooperazione spaziale internazionale: limiti e prospettive”, organizzato il 12 gennaio 2021 dal Centro Studi Geopolitica.info in collaborazione con UnitelmaSapienza, CEMAS Sapienza e con il patrocinio scientifico di Fondazione Roma Sapienza.
Parte seconda: articoli sul PNRR, identità e profilo, customer satisfaction, outsourcing per l’archiaviazione dei documenti informatici, diritto di accesso ad internet o al ciberspazio, smart contratcts, cloud, regolazione e competizione, lavoro agile o smartworking e protezione dei dati personali.

N. 4/2020: Sanità digitale - Governance ed etica - Diritto di accesso Performance - edemocracy - Il protocollo informatico Trasparenza ed obbligo di pubblicazione - Le assicurazioni Gli appalti pubblici negli enti locali - Management di qualità La spesa nei comuni - I reati informatici

N. 3/2020: Parte prima: protezione civile, salute e generazioni, capitale intellettuale sanitario, Tunisia, rifiuti in Italia Parte seconda: ordini professionali, data protection officer, dossier sanitario elettronico, auto a guida autonoma, conservazione digitale dei documenti, cartolarizzazione crediti

N. 2/2020: La Finanza ai tempi del Coronavirus.
Numero per il decennale della Rivista elettronica di Diritto Economia Management (2010-2020) curato da Marco Sepe

N. 1/2020: Parte prima: Rapporto Giannini 40 anni dopo – Modelli digitali regionali di protezione civile
Parte seconda: Giurisprudenza civile 2019 (informatica giuridica e diritto dell’informatica); identità digitale; Turismo; Beni culturali; Contratti pubblici
Parte terza: Opendata; biometria e controlli accessi; trasparenza ed istituzioni scolastiche; reati ambientali.

N. 3/2019: Parte prima: Intervista a Giovanni Buttarelli.
Parte seconda: Sicurezza, Sanità, Diplomazia digitale, Tutela dei dati personali, Assicurazioni, Procedimenti informatici, Tecniche di normazione, Strade intelligenti, Burocratese.

N. 2/2019: Persone scomparse – Responsabilità sociale e lavoratori – APP mediche e diritto di portabilità dei dati – Ripensare la città – Risarcimento punitivo e limite dell’ordine pubblico

N. 1/2019: Parte prima. Atti del Convegno "La protezione dei dati personali. Il GDPR un anno dopo", Unitelma Sapienza, SNAD, CNR, 5 aprile 2019. A cura di Donato A. Limone
Parte seconda: Scritti su privacy in USA, politiche ambientali, rating pubblico, origini dell’informatica, sviluppo turistico territoriale, albinismo in Africa

N. 3/2018: Parte prima: Atti del workshop istituzionale "Digitalizzazione e privacy. Prospettive e criticità per la definizione di un'agenda dei lavori nazionale". A cura di Andrea Lisi
Parte seconda: Trasformazione digitale, telelavoro, indagine statistica, big data, assicurazioni, regolazione, blockchain. A cura di Donato A. Limone

N. 2/2018:
• Il “governo” della trasformazione digitale
• Le responsabilità da “algoritmo”
• Un sistema esperto per la P.A.
• Nuovi modelli di governance

N. 1/2018: Parte Prima: Atti dell’incontro di studio dedicato alla presentazione della relazione finale della Commissione parlamentare d’inchiesta sul livello di digitalizzazione e innovazione delle Pubbliche Amministrazioni (Camera dei Deputati).
Parte Seconda: Articolo di Cecilia Chirieleison su “Etica o compliance? Un’analisi dei codici etici delle Mid Cap italiane”.

N. 3/2017: Parte Prima: Atti del seminario su “La robotica ed il lavoro. Uomini e/o macchine?” (Roma, CNEL, 7.11.2017).
Parte Seconda: Scritti su blockchain; macchine intelligenti; legge 231/2001; insurtech; divario digitale; democrazia cosmopolitica.

N. 2/2017: Atti del seminario su “I comuni digitali del Lazio” - 25 maggio 2017.

N. 1/2017: Parte Prima: scritti nell’ambito dell’accordo SMAU-ANDIG.
Parte Seconda: ambiente, CAD, sistemi intelligenti, robotica medica, qualità della scuola.

N. 3/2016: Parte Prima – a cura di Irene Sigismondi - Atti del Convegno ANDIG “La sicurezza informatica”, Università di Bologna, 4.11.2016.
Parte Seconda - La giustizia tributaria; Nuovo CAD: spunti critici su disabilità ed accessibilità informatica; Governo digitale. L’impegno dell’OCSE sulle recenti sfide dei Paesi del Medio Oriente e del Nord Africa (MENA); Il rapporto tra PA e grandi eventi: il caso Expo Milano 2015; L’introduzione del FOIA in Italia; Il rischio di pandemia:una minaccia per la salute e per la sostenibilità economica internazionale.

N. 2/2016: - I Sinistri marittimi - La statistica giudiziaria - Risk Management e Catastrofi Naturali - Fondi Interprofessionali e formazione - Dieta Mediterranea.

N. 1/2016: Parte Prima - Atti del Convegno ANDIG “I mercati in rete”.
Parte Seconda - La disciplina dei controlli a distanza sull’attività dei lavoratori; Financial education; le clausole di esclusiva nei contratti tra imprese.

N. 3/2015: Parte Prima - Atti del Convegno: “Informatica giuridica e Diritto dell’informatica. Esperienze nazionali ed europee”.
Parte Seconda - Contributi in materia di protezione dei dati personali.
Parte Terza - Contributi sul Risk management.

N. 2/2015: Atti del Convegno ANDIG - Roma, 17 ottobre 2014 - Edizione multimediale.

N. 1/2015: Atti del Convegno ANDIG - Roma, 18 novembre 2014 - Edizione multimediale.

N. 3/2014: La sanità digitale.

N. 2/2014: Parte prima: Commercio elettronico; Famiglia ed internet; Imposizioni diretta ed indiretta; democrazia elettronica.
Parte seconda: Atti del Convegno “Uso,abuso e riuso degli strumenti informatici. Esperti a confronto tra diritto ed informatica” (Università di Camerino, 6-8 maggio 2014).

N. 1/2014: Atti del Convegno ANDIG - Roma, 29 ottobre 2013 - Edizione multimediale.

N. 3/2013: La criminalità informatica - a cura di Paolo Galdieri, con il patrocinio dell'ANDIG (Associazione Nazionale Docenti di Informatica Giuridica e diritto dell'Informatica - Peer Review.

N. 2/2013: Agenda digitale dell’Umbria; economia e salute in BRIC; UE e modelli di governance; editoria elettronica; voto elettronico; class action; conservazione dei documenti informatici; le risorse umane digitali; e-procurement - Peer Review.

N. 1/2013: Modernizzazione, Lavoro Pubblico, Spending review - Innovazioni ICT e sportello Suap - Politiche UE per i giovani - Povertà e statistica - Politica estera e strategie militari - Peer Review.

N. 3/2012: Il risk management in sanità a cura di Donato A. Limone - Peer Review.

N. 2/2012: Prima parte: La regolazione dei mercati in divenire a cura di Marco Sepe. Seconda parte: Scritti vari a cura di Donato A. Limone - Peer Review.

N. 1/2012: Prima Parte: La governance ambientale, a cura di Pierluigi Petrillo; Seconda parte: Scritti vari - Peer Review.

N. 3/2011: Piano strategico di sviluppo ROMA CAPITALE. Dalla Porta dei Tempi al nuovo Progetto - Peer Review.

N. 2/2011: Energie rinnovabili: scenari, reti attive, energia nascosta, fonte-rifiuto, incentivazioni - Peer Review (a cura di Pietro Putti e Antonella Castelli).

N. 1/2011: Spigolature e nuovi orientamenti dell'ordinamento finanziario - Peer Review (a cura di Marco Sepe).

N. 1/2010: Società dell'Informazione (1990-2010) - Peer Review.


 

INFO@CLIOEDU.IT

SEGUICI SU FB