Ordina

N. 2022/3 - Supplemento 2 - Rivista elettronica di Diritto, Economia, Management

Pubblicazione
N. 2022/3 - Supplemento 2 - Rivista elettronica di Diritto, Economia, Management

Schede correlate

thumb 2022 5

Numero 3 - 2022 - Supplemento 2.
Gestione rifiuti - Social media e comunicazione politica - Recovery Plan and European disability strategy - Trusted smart statistics - Spazio e tempo digitale - Open data

Un contributo di Alessio Mauro in materia di gestione dei rifiuti. L’Autore si ripropone di effettuarne il relativo inquadramento alla luce del più ampio concetto dei servizi d’interesse economico generale, anche alla luce della recente riforma in materia di servizi pubblici locali di interesse economico generale. Il contributo di Marco Mancarella intende evidenziare come le questioni poste dai social media nel contesto delle elezioni politiche diano in realtà rilievo ad altre riflessioni su aspetti critici di grandi dibattiti attuali: sul potere dell’algoritmo, sul ruolo degli intermediari dell’informazione nel mondo digitale, sui pericoli più in generale per i dati personali e la privacy degli utenti del web. Sul tema della inclusione lavorativa delle persone con disabilità interviene Serena Fiora Taurino. L’inclusione lavorativa delle persone con disabilità diventa una opportunità di sviluppo economico-sociale se integrata pienamente nei fattori che storicamente la promuovono. In questo senso, il PNRR e la Strategia europea per i diritti delle persone con disabilità 2021- 2030 sembrano avere un percorso comune sotto il profilo delle politiche per l’inclusione lavorativa delle persone disabili. Il primo come occasione unica per recuperare storici ritardi, la seconda, richiamando i piani di ripresa e resilienza nazionali e l’impiego delle risorse del Next Generation EU, si pone come obiettivo per il decennio, il sensibile miglioramento della qualità della vita delle persone con disabilità. Su Big data e statistica il contributo di Francesca Romana Fuxa Sadurny. Lo scopo della statistica ufficiale è fornire una rappresentazione quantitativa della società, dell’economia e dell’ambiente per scopi di interesse pubblico, per la progettazione e la valutazione delle politiche e come base per informare il dibattito pubblico. La statistica ufficiale, dunque, fornisce alla società la “conoscenza di se stessa”. Negli stati moderni questo compito è stato svolto a cura degli Uffici Statistici (SO), delle istituzioni pubbliche indipendenti dagli organi governativi ed enti privati, stabiliti intorno i principi di autorità statistica e di tutela del segreto statistico. Le Trusted Smart Statistics costituiscono l’evoluzione concettuale e metodologica dei Big data in chiave statistica e vanno intese come un nuovo modello per produrre statistiche ufficiali. Su cyberspazio, diritto artificiale ed economia interviene Cristina Evanghelia Papadimitriu. Il presente contributo ha l’obiettivo di esaminare la particolare dimensione del cyberspazio e di evidenziare come la diffusione delle nuove tecnologie abbia modificato totalmente le concezioni stesse del tempo e dello spazio. Il cyberspazio rappresenta un elemento di fondamentale importanza per l’economia attuale, il luogo in cui oggi avviene la maggior parte degli scambi e delle transazioni economiche. Dato informatico ed economia digitale. Il contributo di Antonio Mastrolia considera la centralità del dato “dato informatico” sia nel mondo produttivo e sia nella pubblica amministrazione (open government, open data). L’articolo di Mastrolia mira a studiare in primo luogo il paradigma della libertà di informazione ed il principio di disponibilità dei dati pubblici, illustrando le modifiche normative che si sono susseguite proporzionalmente alla diffusione di una maggiore consapevolezza dell’importanza del dato pubblico e, in secondo luogo, gli approcci letterali che hanno approfondito gli aspetti tecnici, organizzativi e giuridici della materia trattata.

INFO@CLIOEDU.IT

SEGUICI SU FB